Tel. 0238003290

parroco@santilariomilano.it

UNDER 9 – SANT’ILARIO Vs. GAN 8-1

Il 4° tempo del G. S. Sant'Ilario: tanta allegria e merenda per tutti!

Tutto esaurito al Sant’Ilarium Stadium dove va in scena l’attesissima sfida contro il Gan. Le condizioni climatiche sono quelle ideali per una partita di calcio: cielo limpido e sole che scalda quanto basta. Cornice perfetta per i nostri Under che vogliono continuare la loro inesorabile marcia in campionato.

Il primo tempo regala subito forti emozioni. Gli avversari si dimostrano una squadra compatta, composta anche da un paio di campioncini, ma soprattutto non sembrano per nulla intimoriti dalla nostra squadra che, fino ad oggi, ha vinto tutte le partite del campionato invernale. Il tutto rende la partita molto interessante, se non altro perchè in bilico. Dopo pochi minuti, nei quali i nostri Under sembrano un po’ impacciati, il Gan si porta in vantaggio con un gol del quale purtroppo non posso dire molto perchè coperto dalla siepaglia umana formata dallo staff avversario. La reazione non tarda a venire e nel giro di qualche azione i nostri giovani leoncini tornano a deliziare il proprio pubblico con belle azioni e giocate individuali. Ciò però non serve a riportare il punteggio in parità sia a causa di qualche leggerezza sotto porta sia a causa di un po’ di sfortuna. Le sorti della partita iniziano comunque a spostarsi evidentemente nelle mani degli Under che ormai di fatto prendono il sopravvento. Nonostante tutto nell’intervallo lo staff coglie nei giovani leoncini un po’ di sconforto, ma basta davvero poco per rinvigorirli. Dal secondo tempo in avanti la musica cambia. Il gioco continua ad essere sempre più disinvolto non dando scampo agli avversari. In breve tempo arriva il gol del pareggio. Poco dopo arriva anche l’azione che porta al vantaggio. Un’azione a dir poco commovente ripensando a tutte le parole spese fin da settembre e a tutti gli allenamenti svolti per arrivare a questo: cinque passaggi di fila, tutti rasoterra, tutti i giocatori che partecipano all’azione, dalla difesa all’attacco in pochi secondi, avversari quasi incantati dalla manovra. Il resto della partita dopo una giocata di questo livello passa in secondo piano. Per la cronaca: la partita terminerà 8-1, con l’usuale corsa mano nella mano sotto la curva e con l’abbuffata di torte, tortini, patatine e simili a bordo campo.

il coach Matteo con la caviglia a pezzi impartisce indicazioni dalla panchina.

Come sempre, finita una partita, mi piace riviverla nella mia testa e pensare a ciò che è andato storto e a ciò che è andato dritto. Penso di trovare tutti d’accordo nel dire che, ancora una volta, il modo in cui hanno giocato i nostri leoncini, in ciascuno dei tre tempi, sia stato di gran lunga migliore di quello degli avversari. Inoltre, dopo qualche lieve dissapore avvenuto all’interno del gruppo nei giorni scorsi, i nostri leoncini hanno dato prova di grande intelligenza comportandosi sia in campo che fuori in modo impeccabile e dimostrando di essere uniti. Un’altra nota positiva è data dagli ampi margini di miglioramento che questa squadra può avere: ogni partita che passa mi sembra che non si faccia altro che fare dei bei passi in avanti. Sono sempre più fiducioso che questo atteggiamento proseguirà anche in futuro e porterà grandi soddisfazioni.         GUARDA LE FOTO…