Tel. 0238003290

parroco@santilariomilano.it

LA FAMIGLIA FA FESTA
Messaggio per l’estate 2012

Carissimi,
rivolgo il mio augurio per un sereno tempo estivo a tutti: a quanti visiteranno la nostra Regione ed ai lombardi che si recheranno per un periodo di riposo in altre località.
Vorrei farmi compagno di strada di ciascuno, umilmente certo che i credenti sono a loro agio nella società plurale. Non profeti di sventura, ma testimoni e tenaci edificatori di vita buona.  Questa mia breve riflessione non può che essere una ripresa del momento felice che poche settimane fa, insieme, abbiamo vissuto. I nostri occhi e il nostro cuore sono ancora pieni del VII Incontro mondiale delle famiglie. Le parole che lì abbiamo ascoltato siano oggetto di conversazione familiare anche durante la pausa della vacanza. Sono convinto che sarà più piena di gusto perché, soprattutto in ciò che ci ha detto il Santo Padre, potrà trovare un sostanzioso nutrimento.

L’amore gratuito, perciò fedele e fecondo, tra l’uomo e la donna è un fattore decisivo di costruzione della persona. Non c’è bisogno di dimostrarlo: ognuno di noi l’ha imparato nella famiglia in cui è nato. E l’uomo non può vivere senza costruire. Anche in vacanza.

I temi trattati dal VII Incontro mondiale Famiglia: lavoro e festa – ci hanno offerto una straordinaria occasione per riscoprire l’unità della persona in se stessa, nel suo rapporto con gli altri e in quello con Dio, in una circolarità che vede il lavoro ed il tempo libero non come antagonisti, ma piuttosto come alleati necessari l’uno all’altro.

Le vacanze siano quindi il tempo di una speciale cura delle relazioni, a partire da quelle costitutive, per esempio dando maggior spazio all’ascolto della Parola di Dio e condividendo la vita altrui, in particolare quella di quanti sono nel bisogno. Non possiamo certo dimenticare, neppure nei momenti di svago, il dolore e le incertezze di tanti nostri fratelli colpiti dal recente terremoto anche nella nostra regione.

Insieme ad una speciale preghiera, offriamo loro tutte quelle forme di solidarietà che l’inesauribile inventiva della carità saprà trovare.

Anche la vacanza può diventare occasione gioiosa di trasmissione della fede in famiglia, tra le mura domestiche come nei luoghi di villeggiatura, come ci ricorda espressamente il libro del Deuteronomio: «Insegnerai queste parole ai tuoi figli, quando starai seduto in casa tua, quando sarai in viaggio..». (Dt 11,19).

Di seguito vi propongo alcuni passaggi sul tempo libero, la festa e il riposo tratti dai  discorsi pronunciati da Benedetto XVI a Milano, in occasione dell’ Incontro Mondiale delle Famiglie, perché vi facciano compagnia durante l’estate. Essi sono sorgente di confronto e di conforto.

Accompagno questa esortazione con la benedizione del Signore, che fu custodito, come ognuno di noi, in una famiglia.

 + Angelo card. Scola
Presidente Conferenza Episcopale Lombarda