Tel. 0238003290

parroco@santilariomilano.it

SE NON GIRA…. NON GIRA!  (continua…) 

Oggi presso il nostro campo si è disputata la quarta giornata di campionato dei nostri ragazzi UNDER 12. I ranghi non erano al completo a causa delle assenze per le festività e anche in nostro allenatore Filippo si è concesso un momento di pausa, sostituito più che egregiamente dal nostro allenatore Gianpaolo.

I nostri avversari sono impressionanti per la loro prestanza fisica e i nostri ragazzi  ce lo fanno notar. Ribadiamo che si dovranno impegnare di più.

Partiamo bene, reggiamo alla prestanza dei nostri avversari, ribadiamo agli attacchi ma veniamo puniti su una disattenzione in difesa, terminiamo dunque il primo tempo in svantaggio di una rete.

Si riparte per la seconda frazione di gioco, spingiamo ma fatichiamo a centrare la porta ma ecco che su una punizione diretta Christian, con la collaborazione dei compagni in area di rigore avversaria, ci regala il sospirato pareggio.

Le occasioni si sprecano per entrambe le formazioni, termina il tempo, forse potevamo sperare qualcosa in più ma se non gira… non gira.

Terza frazione di gioco: le occasioni si presentano per entrambe le formazioni, l’equilibrio persiste ma a pochi minuti dal termine della gara su una solita disattenzione difensiva, i nostri avversari si portano nuovamente in vantaggio.

Lo sconforto assale un po’ tutti ma i nostri ragazzi non ci stanno: spingono, costringono i nostri avversari nella loro area, sfioriamo il gol alcune volte ma se non gira…. non gira!

Il tempo sta per terminare e mancano pochi secondi alla fine della gara. Ci viene concesso un calcio di punizione indiretto nelle vicinanze dell’area avversaria, il nostro cecchino di turno Alessandro si concentra e con un tiro potente indirizza la palla verso la porta avversaria ed ecco, con uno scatto felino, la millimetrica deviazione del nostro più piccolo giocatore, Nicolò, certo piccolo ma mai domo e con un coraggio da leone.

Finalmente arriva il pareggio, si esulta, gli sforzi dei nostri ragazzi finalmente sono stati premiati ed ecco l’arbitro che fischia la fine dell’incontro. Si andrà ai calci di rigore per decidere chi vincerà la gara.
Si, siamo ai rigori, la lotteria dei rigori, sofferenza che non si augura a nessuna squadra ma noi speriamo, si può fare.

Partiamo per primi, si sbaglia, i nostri avversari centrano la rete, si prosegue e li raggiungiamo, Gabriele il nostro grande portiere, oggi veramente in grande forma, para un tiro avversario, siamo ancora i pareggio, si prosegue con continui pareggi, si sbaglia l’ultimo rigore ma si spera ancora. Ed ecco l’ultimo rigorista avversario che si presenta davanti al nostro portiere, la tensione sale, i nostri giocatori si abbracciano fra di loro, il loro abbraccio è rivolto idealmente anche al nostro grande portiere per dargli forza e concentrazione. Anche i nostri avversari si abbracciano fra di loro, si può sentire vibrare l’aria, il silenzio è totale tra i giocatori e il pubblico ed ecco: il giocatore prende la ricorsa, la tensione aumenta, parte il tiro e la palla vola verso l’angolo della porta, vola anche Gabriele, si libra nell’aria, le sue mani intercettano la sfera, si sta per esultare per il grande intervento e per il meritato pareggio, ma se non gira…. non gira… continua!
La palla malgrado sia stata deviata dallo strepitoso intervento del nostro portiere Gabriele, beffarda si insacca a filo di palo, e che diamine!…. Se non gira … non gira…. e continua!

Pazienza, devo comunque congratularmi con i nostri giocatori che anche questa volta, malgrado i ranghi ridotti, si sono impegnati fino allo spasmo, regalandoci grandi emozioni. La settimana scorsa ero in fase di sconforto, oggi invece mi sento orgoglioso di seguire dei ragazzi che malgrado le avversità si sono impegnati e sono usciti a testa alta dal campo, ricevendo sincere congratulazioni anche dagli avversari e dal pubblico.

Comunque sento che siamo vicini – finalmente – al giro … a nostro favore. E deve girare!

Bravi ragazzi!

Ciao.      REMO