Tel. 0238003290

parroco@santilariomilano.it

SE NON GIRA… FORSE CE LO MERITIAMO??????


Sabato 26/1/2013 incontro casalingo del girone di ritorno contro la soc. FORZA E CORAGGIO e domenica  27/1/2013 partita di recupero del girone di andata contro la soc. STELLA AZZURRA  a Cinisello Balsamo.

Dire che non ha girato giusto sarebbe poco, dire che non è andata come speravamo non è sufficiente, l’impegno come al solito c’è stato ma siamo mancati di quella giusta cattiveria agonistica, di quella necessaria grinta che serve oltre l’impegno, di quella visione del gioco che spesso è stata individualistica e non sempre rivolta alla squadra.

Momenti di gioco produttivi se ne sono visti e ci hanno consentito di realizzare alcune reti ma sono stati rari. Inoltre, come oramai è consuetudine in questo campionato, la sfortuna non ci abbandona, ho perso il conto di pali e traverse colpiti in entrambe le partite, certo non sono sufficienti a giustificare le due sconfitte, però se non gira … non gira…. o forse ci vuole una mira migliore?.

Poi, oltre alla mira migliore, forse in campo ci vuole anche il giusto silenzio, il non lamentarsi per ogni errore del compagno o perchè l’arbitro non concede un fallo, per le condizioni del campo, perchè la palla è troppo dura e fa male, per le porte troppo alte anche se i nostri avversari sul campo si trovano benissimo e la stessa palla, a loro, non dava nessun problema così come per le porte: erano alte sia per noi che per loro. E poi ancora lamenti per la sostituzione durante la gara, il ribattere in modo poco educato agli adulti che danno indicazioni dalla panchina… Tutto ciò porta sicuramente  ad un’atmosfera poco serena che non ha certamente contribuito allo svolgimento tranquillo delle gare.
E il chiasso fatto negli spogliatoi, talmente rumoroso da essere ripresi dal dirigente della squadra avversaria non mi è per nulla piaciuto, visto che l’ospite si deve sempre comportare in modo adeguato  e rispettare il luogo in cui si trova.

Sicuramente lunedì ne riparleremo durante gli allenamenti, sicuramente si prenderanno gli opportuni provvedimenti verso chi non si è comportato in modo adeguato, sicuramente si lavorerà con più intensità, per chi vorrà. A chi non se la sente, chi non seguirà le indicazioni date, per chi insisterà nel lamentarsi, la panchina e lì che aspetta. E se non basta neanche la panchina, si ricorrerà alla mancata convocazione per le gare.

CIAO.      Remo