Tel. 0238003290

parroco@santilariomilano.it

EPPUR QUALCOSA SI MUOVE…….

 

Oggi, sabato 16 febbraio 2013, presso il Sant’Ilario Stadium, bordato da cumuli di neve, ha avuto luogo la 5° giornata di ritorno del campionato invernale dei nostri campioni under 12 contro la Stella Azzurra. Sì, i nostri campioni che hanno cercato di replicare la grande gara della settimana scorsa, anche se a ranghi ridotti a causa della festività del carnevale o per i malanni stagionali. Non è andata come si sperava, abbiamo dovuto rincorrere sempre il risultato, siamo andati vicini al pareggio, ma… a volte, se non gira… non gira…

Eppur qualcosa si muove… i nostri ragazzi sono comunque stati sempre concentrati, presenti mentalmente, con la giusta aggressività agonistica che ci ha consentito di riscattare la pesante sconfitta della gara di andata di 12 a 5 con una sconfitta più che accettabile di 2 a 3, che ha quasi il sapore di una vittoria, non per il risultato ma per quello che i  giocatori hanno dato in campo, perché ascoltano le indicazioni dell’allenatore, perché non hanno mai mollato. Certo è una sconfitta che brucia un po’…

Si era vicini al pareggio, si era vicini ad esultare, eravamo vicini… ma…  Pazienza ci riproveremo la prossima partita, con nuova concentrazione con nuova grinta con più fame di vittoria.

Un elogio a tutti i nostri ragazzi per l’impegno profuso durante la partita, bravo il nostro allenatore entrato in campo con grinta e voce, cosa che sicuramente ha galvanizzato i giocatori, insomma bravi tutti anche a chi ha assistito alla partita e ci ha sostenuto.

Colgo l’occasione per ringraziare tutti: genitori, ragazzi e dirigenti che hanno contribuito alla pulizia del nostro piccolo stadio dalla abbondante neve, intervento faticoso e lungo che ha consentito il regolare svolgimento della gara di fine settimana. E un grazie particolare alle mamme che nonostante gli impegni famigliari hanno dato un grande contributo e un significativo esempio per forza e volontà nelle serate di lavoro con pale e carriole sul nostro campo… veramente grandi, grazie ancora!

Ciao.        REMO