Tel. 0238003290

parroco@santilariomilano.it

S.ILARIO  Vs.  S.LUIGI BOVISA  3-3

A esattamente un giorno di distanza dalla meravigliosa prestazione ottenuta contro il San Giovanni Bosco va in scena l’ultima ma non ultima partita di campionato contro i tigrotti simpaticoni del San Luigi Bovisa. La consapevolezza di poter portare a casa un’altra vittoria si scontra con la paura di dimenticarsi quello che ci ha portato a giocare l’ultima partita come l’abbiamo giocata. L’obiettivo è quello di fare altri passi avanti dopo quelli di ieri; è quello di valorizzare l’ultima partita, dandole il giusto peso e non facendola passare come se si fosse trattato di un caso slegato dalla realtà, come se ieri quella vittoria non l’avessimo ottenuta noi. I nostri leoncini hanno capito l’importanza della scorsa prestazione e stanno vedendo la strada. Si cerca quindi fin da subito di giocare in modo propositivo. I tigrotti pressano, spingono in avanti, cercano di sfruttare qualche nostra imprecisione, ma raramente si fanno realmente pericolosi. Nel primo tempo non riusciamo a creare molte azioni da gol, ma quando riusciamo a superare il centrocampo si ha l’impressione di poter far male. Il risultato si sblocca solo a causa di una disattenzione difensiva: il capitano avversario respinge così comodamente il pallone in porta quasi vuota da posizione ravvicinata. Nel secondo tempo i leoncini prendono coraggio: le azioni aumentano, le occasioni da gol si intensificano e si iniziano a vedere anche giocate interessanti. Di conseguenza arrivano i gol: uno di Nico, che, dopo aver lottato indomito contro tutto e tutti, pesca il suo terzo gol nel giro di un giorno, dopo un’azione che lascia impietriti tutti gli avversari, e uno di Alessio, che torna al gol, anche lui dopo una gran bella azione. Nel terzo tempo un’imprecisione regala ancora un comodo gol a quei dannati tigrotti che insistono, ci credono e pressano come se non ci fosse un domani. I leoncini non ci stanno ed è un’altra azione a liberare Marco sulla sinistra che si aggiusta il pallone e spara la minella, incorniciando così due prestazioni davvero davvero eccellenti e degne di nota: si è calato perfettamente nella parte richiesta dall’allenatore e non si è mai scomposto o intimidito, nonostante la fisicità degli avversari e qualche errore commesso, più che comprensibile data la quantità di palloni giocati. Nel finale arriva il pareggio, ancora del capitano, che troneggia dall’alto della sua fisicità possente. Il risultato finale è di 3-3. La prestazione più che positiva dei nostri leoncini avrebbe meritato probabilmente qualcosa di più. Ma nel complesso è stato tutto soddisfacente. I nostri leoncini hanno giocato senza paura di sbagliare, spesso ci sono riusciti e quando l’hanno fatto si sono resi pericolosi. ‘Sti tigrotti ce l’hanno finalmente fatta a fermarci, al quinto tentativo. A loro vanno i miei complimenti per la sportività e, mi permetto di dire essendo già la quinta sfida nel giro di poco più di un anno, per i miglioramenti oggi dimostrati. Complimenti anche ai nostri leoncini che se la sono giocata come gli riesce meglio e l’hanno fatto alla grande, sfiorando la vittoria. Continuate così!

Matteo