Tel. 0238003290

parroco@santilariomilano.it

S.ILARIO – S.FILIPPO NERI  4 – 2

Finalmente i leoncini dell’Under11 ottengono la loro prima vittoria stagionale. La terza giornata del Campionato Invernale regala i primi tre punti della storia di questa squadra. I Biancorossi hanno disputato tutti una buona prova. Detto questo però è anche giusto dire che gli avversari non erano evidentemente alla nostra altezza e proprio per questo ci si sarebbe potuti aspettare qualcosa di più. E invece abbiamo faticato più del dovuto. Nonostante tutto la squadra ha giocato a calcio e spesso lo ha fatto molto bene e sempre meglio degli avversari. E come puntualmente accade da più di due anni, quando succede ciò il risultato è garantito, a prescindere dall’avversario.

Nel primo tempo i leoncini si portano in vantaggio per 1-0 grazie ad un tiro dal limite di Riccardino, meglio noto come Barri, deviato da un avversario che così spiazza il portiere. Il vantaggio arriva quindi in modo fortunato, ma è del tutto meritato. I nostri giocano bene, palla a terra fin dalla propria area e senza paura di sbagliare (anche se oggi, come detto, gli avversari pressano poco e ci regalano molti spazi). Il secondo tempo vede prima il momentaneo pareggio del San Filippo Neri, arrivato solo grazie ad un episodio, poi il nuovo vantaggio con un tiro al volo di Lorenzo di sinistro da posizione complicata. In questi quindici minuti la squadra fatica un po’ troppo non riuscendo a impensierire seriamente il portiere avversario. La squadra arriva bene al limite dell’area e poi si perde un po’… Dopo cinque minuti del terzo tempo arriva imprevisto e imprevedibile il gol del pareggio del San Filippo Neri, con un tiro a campanile da dietro il centrocampo che coglie impreparato Tommy. Qui finalmente viene fuori un po’ di orgoglio. I dieci minuti restanti sono un assedio all’area avversaria. Arrivano dunque il bel gol di Ricky e quello di Francy, che mette giù un pallone alto, chiede l’uno due con Barri al limite e scarica in porta. Ci saranno molte altre occasioni, ma ci manca sempre qualcosa. La partita termina 4-2. Da sottolineare le prove di Simo, oggi particolarmente sfortunato in zona gol, di Tommy, che sullo 0-0 spicca il volo e toglie un pallone da sotto l’incrocio e che fa partire l’azione quasi sempre in modo preciso (cosa fondamentale), di Ricky, sempre calmo e quasi sempre preciso nella giocata. Bene anche il centrocampo che sposta decisamente gli equilibri.

Tutto bene o quasi quindi. Occorre però giudicare prestazione e risultato in modo ragionevole, considerando anche l’avversario. Comunque sia, ad una squadra normale questi tre punti darebbero un grande stimolo per impegnarsi di più e più seriamente affinché ci sia continuità. Ora, non voglio dire che ciò non accadrà, ma sono certamente lontano dal crederlo. Alla Squadra continua a mancare quello spirito vitale che farebbe cambiare e non poco le cose, almeno nel lungo periodo. Andiamo avanti e vediamo cosa succede.
Matteo