Tel. 0238003290

parroco@santilariomilano.it

TRIESTINA – S.ILARIO  1-0

L’Under11 inizia prestissimo il suo 2014 con un’amichevole in trasferta contro la Triestina. La partita ha dato il modo di riabituarsi subito dopo le feste al clima partita, di riprendere confidenza sia con la squadra sia con il gioco e di prepararsi in vista dei prossimi impegni, senza sprecare tempo prezioso. La partita non sarà certamente ricordata come la più esaltante e il risultato lo conferma. Uno scialbo 1 a 0 per i padroni di casa. I nostri leoncini hanno disputato una partita con molti alti e bassi. Delle giocate interessanti, sia individuali che collettive, si sono alternate a svarioni maidiregolleschi. Va però sottolineato come la squadra abbia dovuto anche fare i conti con alcune circostanze che certo non l’hanno aiutata. Come le numerosissime assenze (sette giocatori indisponibili e quindi solo sette disponibili), troppo pesanti se arrivano su un campo enorme come quello triestino e dopo un lunghissimo periodo di inattività, interrotto due giorni prima da un solo allenamento.

Nel primo e nel secondo tempo la squadra si comporta discretamente bene. Si prova a tenere un po’ il pallone, ma il pressing avversario è continuo e non ci consente di giocare tranquilli, portandoci a commettere qualche errore di troppo anche nei pressi della nostra area, senza però farci soffrire più del dovuto. Quando riusciamo a far partire l’azione, chiudendo qualche triangolo ed evitando il pressing avversario, saliamo bene, ma troppo spesso siamo poi troppo più piccoli fisicamente e troppo timidi per resistere alle affettuose pacche sulla spalla. Siamo comunque pericolosi in varie occasioni, alcune sprecate per il troppo egoismo, altre per alcune carenze tecniche, altre ancora per una questione di centimetri o centesimi di secondo. A questo punto meritiamo probabilmente il gol, così come lo meriterebbe però anche la Triestina che comanda il gioco con azioni spesso ben organizzate. Nel terzo tempo viene fuori tutta la stanchezza dei leoncini che ora non riescono a combinare più molto. Un accumulo di errori individuali fa andare in gol la Triestina a cinque minuti dal termine. La squadra reagisce, ritrova qualche energia e si riversa in attacco. Avremo tre palle gol, due super clamorose, che però non riusciamo a finalizzare. I leoncini si sono difesi con le unghie e con i denti ostacolando spesso bene gli avversai. Hanno deciso il risultato le lacune che ci portiamo dietro da inizio stagione: i molti errori tecnici e di concentrazione, la scarsa vena realizzativa, nonostante le numerose occasioni, alcune clamorose, e la poca lucidità.

Tutto sommato è stata comunque una prova forse non positiva, ma certamente nemmeno negativa: la squadra è stata in partita per tutto il tempo di gioco e la reazione dopo il gol subìto dà molti punti a suo favore.

Matteo