Tel. 0238003290

parroco@santilariomilano.it

S.ILARIO – TNT PRATOCENTENARO  3-6

Per i leoncini il torneo Primaverile inizia con una sconfitta. La nostra prima partita casalinga finisce 3-6 per il TNT Pratocentenaro.

I leoncini oggi si sono trovati di fronte una squadra composta da molti ragazzi fisicamente ben forniti, che nel campionato invernale è arrivata a un solo passo dal primo posto. Tutto ciò impensierisce il giusto e non sembra demotivare o deconcentrare i leoncini, intenzionati a lasciarsi alle spalle il difficile campionato invernale appena trascorso.

Il primo tempo è però assolutamente da dimenticare. Il TNT dopo venti secondi scarsi è già in vantaggio e la differenza fisica ci mette spesso in difficoltà. I leoncini si difendono in modo spesso confuso, non arrivano mai al tiro e solo raramente riescono a superare il centrocampo. Gli avversari sono molto ben organizzati in attacco: bravi tecnicamente e con personalità, fanno girare la palla, spesso ci mettono in difficoltà con qualche schema ben riuscito e quando possono sfruttano il loro gran tiro. Nonostante tutto dopo i primi quindici minuti il risultato è solo sul 0-2, un mezzo miracolo. Nel secondo tempo i leoncini cominciano a entrare in partita e continuano in modo altalenante di questo passo fino alla fine. Il gol di Ricky a metà tempo ci porta sull’1-3 riaccendendo qualche speranza. Nel giro di poco trova ancora il gol il TNT, ma subito dopo Ale accorcia ancora le distanze su punizione, portando il risultato sul 2-4. La storia si ripete: gli avversari segnano e i leoncini rispondo, questa volta con Andre. Sul finale arriva l’ultimo gol del TNT, che vince quindi la partita 3-6 aggiudicandosi i primi tre punti del torneo. In mezzo a questa botta e risposta di gol sono emersi alcuni segnali negativi e alcuni segnali positivi. Quello più negativo è sicuramente il fatto che non riusciamo a migliorare i nostri punti deboli: anche oggi siamo stati troppo distratti, troppo lenti e sopratutto troppo timidi e molli. Come detto, gli avversari erano grandi e abbastanza bravi tecnicamente, ma non così tanto da farci abboccare ogni volta come dei pesci alle loro finte: bastava un loro pensiero e tutti ci si girava facendo avanzare a turno ogni giocatore del TNT. Gli avversari in più non erano il massimo dell’agilità e della velocità, eppure la facilità con cui ci saltavano è stata incredibile. Però oggi, al netto del primo tempo inguardabile e dei numerosissimi legni presi dal TNT, ci sono anche dei segnali positivi. Oggi i leoncini mi sono sembrati una squadra: pur con tutte le difficoltà sopra elencate, si sono aiutati in fase difensiva e quando hanno avuto l’occasione hanno provato a creare qualche azione in attacco cercando il compagno, mettendo anche in pericolo la difesa avversaria. A volte è mancata la giusta comunicazione, a volte è mancata la giusta precisione del passaggio, ma insomma, l’atteggiamento intravisto è lontano anni luce da quello visto in altre occasioni. In più i leoncini sono rimasti praticamente sempre in partita almeno dal punto di vista del risultato, tanto da impensierire gli avversari: l’andamento della partita, certamente non incoraggiante, non ha particolarmente demoralizzato i leoncini e ciò ha permesso di fare tre gol, di andarci anche molto vicino in qualche altra occasione e, non ultimo, di non subire un’ennesima goleada. Tutto ciò assume un briciolo d’importanza in più considerando la caratura dell’avversario.

Le prossime due partite saranno fuori casa. Dobbiamo essere più convinti e più coraggiosi all’interno della partita e per riuscirci occorre allenarsi con la giusta continuità.

Mercoledì sera intanto, presso il nostro campo, avendo superato il primo turno, si terrà il secondo turno della Gazzetta Cup e sarà una prova veramente dura per i leoncini.

Dai ragazzi, dai ragazzi, dai ragazzi.

Matteo