Tel. 0238003290

parroco@santilariomilano.it

SS.CHIARA E FRANCESCO – S.ILARIO  4-5

Nella seconda giornata del torneo Primaverile gli Under11 raggiungono la loro prima vittoria grazie ad una rimonta d’altri tempi, battendo così 5-4 i padroni di casa del Santa Chiara dopo una partita rocambolesca. Ed è stata una partita particolare non solo per il risultato, ma per una serie di momenti che tutti aspettavamo e che con la vittoria ci siamo goduti il doppio.

La prestazione dei leoncini è stata negativa per gran parte della gara, ma è bastato qualche spunto e un terzo tempo strepitoso per ottenere il risultato sperato.

Il primo tempo inizia in salita. Dopo pochi minuti il Santa Chiara si porta in vantaggio e noi facciamo fatica a trovare le misure del campo. I leoncini non riescono a sfruttare gli ampi spazi e sono troppo distanti tra di loro, facendo così fatica a portarsi in attacco. A metà tempo un lampo di luce: un improvviso passaggio filtrante di Ricky consegna la palla a Francy che è bravo a vedere l’inserimento di Luca sulla sinistra e servirlo di prima intenzione, mettendolo così davanti al portiere. Luca è invece bravo a rimanere freddo e a far partire un tiro deciso che trafigge il portiere. Il pareggio non rivitalizza però nessuno. Da qui fino all’inizio del terzo tempo si vede una squadra spenta e rinunciataria, che non si sforza più di tanto a rispondere ai gol subiti. Nel frattempo il Santa Chiara non rimane a guardare e crea numerose occasioni tenendoci costantemente nella nostra metà campo. Si arriva all’ultimo tempo sul 3-1. A questo punto però inizia un’altra partita. Qualcosa si muove dentro i leoncini e fa uscire il loro orgoglio. Senza ormai più nulla da perdere, la squadra prova a giocare e a reagire: che il rimontone abbia inizio. Nel giro di pochi minuti Francy realizza una doppietta da bomber consumato: prima approfitta di un rinvio sbagliato del portiere e poi dopo aver resistito a qualche contrasto segna da posizione defilatissima. Raggiunto il pareggio i leoncini sono ancora più motivati. Il Santa Chiara si fa ancora pericoloso, ma noi ora siamo bravi a ripartire e a creare azioni pericolose, soprattutto sulla destra, dove Barri arriva spesso coi tempi giusti e sfiora anche il gol.  La rimonta viene completata però da Ricky grazie a un gol alla Losciale: il portiere avversario rimane impietrito e incantato dalla perfezione della traiettoria del pallone che cade appena sotto l’incrocio e fa esultare i leoncini. Come se non bastasse arriva anche il gol del 5-3 e come se non bastasse arriva dal collo destro di Serraino, che non si lascia scappare l’occasione di realizzare il suo primo gol. Il Santa Chiara sorpreso e indispettito si riversa in attacco mentre i leoncini, sopra di due gol a pochi minuti dal termine, si chiudono dietro e stringono i denti. I padroni di casa riescono a segnare solo un gol prima del fischio finale e la partita termina 4-5. E’ stato un terzo tempo fantastico, non solo per il risultato che ci ha portato e non tanto per il gioco, che visti gli spazi poteva essere anche migliore, ma per l’atteggiamento di tutta la squadra. I leoncini sono riusciti a trasferire sul campo la loro voglia di rimontare il risultato senza guardare in faccia nessuno. Dopo aver subito qualche duro scontro di gioco non si sono intimiditi e per la prima volta si sono fatti valere andando al contrasto decisi, usando il corpo per proteggere il pallone e commettendo anche un paio di falli duri. Quando l’arbitro non ha visto un nostro gol nessuno ha perso neanche un secondo per protestare e tutti hanno continuato a giocare, così come nessuno ha mollato quando sembrava che la partita non dovesse finire mai. E per questo, bravi veramente!

Speriamo che la sosta non ci faccia dimenticare questo risultato e il modo in cui è arrivato, così da essere più motivati e meno insicuri.

Dai ragazzi, dai ragazzi, dai ragazzi!

Matteo