Tel. 0238003290

parroco@santilariomilano.it

5 MINUTI DI TERRORE… 

Sì, sono stati letteralmente 5 minuti di panico totale per i Leoni dell’under 14 quelli dell’inizio della partita Nabor – S.Ilario.
Infatti nei primi tre minuti i nostri avversari ci hanno segnato due gol da fuori area con tutti i ragazzi fermi a guardare, tanto che il Mister ha dovuto chiamare il time out al 5° minuto per svegliare i leoni dormienti. Da quel momento in poi siamo riusciti a riprendere in mano le redini del gioco e Mohammed, su un rinvio da centrocampo fa il classico gol di “fo…rtuna”. I nostri leoni hanno continuato a spingere tentando di pareggiare, facendo errori sottoporta avversaria da mangiarsi le mani, però quando non è giornata non è giornata e se poi ci si mette anche l’arbitro… c’è poco da fare. Finisce il primo tempo sul 2-1 per la Nabor.
Nel secondo tempo ci proviamo in tutti i modi, il Mister prova a cambiare più volte i giocatori e il modulo ma senza risultati, tant’è che al 15° del secondo tempo segna ancora la Nabor portandosi sul 3-1, risultato che non cambierà fino al termine della partita. Il CAPITANO questa volta non è riuscito, nonostante la grinta e l’impegno profuso, a risolvere la partita. I Leoni dovrebbero prendere esempio da lui su come bisogna giocare, con la grinta e con il cuore fino al fischio finale senza mai mollare… Allora sì che faremmo vedere i sorci verdi a tutti.

La pagella di Attila  

Andrea : 6 : a parte la dormita per i primi 5 minuti e 2 gol poi si riscatta facendo delle buone parate .
Ale : 7 : quasi sempre puntuali i suoi interventi sugli avversari, gioca tutta la partita senza mai essere sostituito (insostituibile ? )
Moa : 6 : solo perchè ha fatto l’unico gol della partita prende la sufficienza altrimenti oggi non avrebbe preso più di 5 ½ .
Olmo : 6 : Non riesce ad entrare in partita fino al secondo tempo, poi riesce ad arginare un pò gli avversari a centrocampo e a proporsi finalmente in attacco.
Jacopo : 5 : non riesce a combinare granchè, deve diventare più cattivo e non aver paura degli avversari, deve essere lui a far paura a loro.
Gaby : 7 : Il CAPITANOOOO, si danna correndo avanti e indietro per tutto il campo, tentando più volte di fare gol ma veniva sempre murato dagli avversari. Da prendere come esempio per lo spirito da avere quando si deve entrare in campo.
Beye : 6 : a parte qualche paura (da rivedere) gioca e fa gioco con la solita grinta, ci vorrebbe un pizzico di decisione in più e crederci di più sulle proprie capacità.
Chris : 6 : gioca poco perché gli avversari sono troppo grossi per il nostro folletto malefico, però in quei pochi minuti che ha giocato si è impegnato al massimo delle sue possibilità.
Filippo : 5 : anche oggi non riesce a concludere un’azione decentemente, speriamo che ritrovi la condizione per poter aiutare i compagni.
Matteo : 6 : all’inizio risente anche lui lo sbandamento della squadra poi riesce a inserirsi nel gioco facendo anche un paio di interventi pregevoli.
Stefano : 5 : più volte il mister gli dice di andare in area sul portiere, ma forse non sa cosa vuol dire, bisognerà insegnarglielo in allenamento, per il resto gioca più disinvolto della scorsa partita ( la sua prima ).
Eros : 6 : alla sua prima partita ufficiale si trova un po spaesato ma fa una pregevole triangolazione con Beye, la classe verrà fuori.
Mister Filippo : 7 : alla seconda partita difficile che ha messo a dura prova le sue capacità è andata abbastanza bene, si è un po’ perso con i cambi, rimango dell’idea che quando ci sono troppe possibilità di sostituire i giocatori che hai a disposizione è una penalità e non un pregio.
Manuel : 7 : impeccabile come al solito
Attilio : 7 : no comment