Tel. 0238003290

parroco@santilariomilano.it


S.ILARIO – ORANSPORT  2-3

UN’OCCASIONE PERSA, DOBBIAMO ESSERE PIU’ “LEONI”

Oggi i Leoni hanno disputato la prima partita della Junior Tim Cup. L’avvio dell’incontro sembra dei migliori, infatti su calcio d’inizio IL CAPITANO GABY segna subito il primo gol, forse illudendo i Leoni che hanno pensato di avere già la partita in tasca… Grave errore, infatti dopo pochi minuti l’Oransport pareggia con un gol dove Andrea non si può dire incolpevole, forse è emozionato per la prima partita di coppa ma per fortuna dopo un chiarimento con il Mister Filippo sembra riprendersi e comincia a giocare come sa poi, poco prima della fine del primo tempo, su un calcio di punizione appena fuori dalla nostra area l’Oransport segna il secondo gol, complice una posizione sbagliata del CAPITANO Gaby che spiazza Andrea.

Il secondo tempo riprende con i Leoni votati al pareggio ma su un fallo laterale battuto direttamente in porta una deviazione fantasma fa carambolare la palla nella nostra rete regalando così all’Oransport il loro terzo gol.

A questo punto i Leoni pressano a tutto campo per riuscire a segnare e finalmente dopo svariati falli non visti dall’arbitro ci viene assegnato un rigore a favore. si incarica Beyene di tirarlo, è una grossa responsabilità ma oggi il mister vuole dare fiducia al capitano per questa partita e Beyene non la tradisce metendo a segno il nostro secondo gol. Il Mister tenta il tutto per tutto mettendo in campo due punte e un difensore, solo Ale che ha fatto una grandissima partita assieme a Moa in difesa, ma sfioriamo il gol più volte schiacciando l’Oransport nella sua area. Purtroppo però non c’è più tempo e l’arbitro decreta la fine partita sul risultato finale di 2-3.

LA PAGELLA DI ATTILA   

ANDREA : 6 ½:  Qualche responsabilità su almeno due gol ce l’ha, ma ha anche fatto delle parate strepitose risparmiandoci una ben più grave disfatta.

ALE : 8: Grande partita come al solito, difensore indispensabile per i Leoni, una sicurezza.

MOA : 7: Oggi gioca un po’ sottotono, non al meglio delle sue capacità e la squadra ne risente un po’.

GABY : 8:  IL CAPITANO non delude nemmeno questa volta, ce la mette tutta per riuscire almeno a pareggiare ma non tutti i Leoni sono in giornata.

BEYENE : 7: Oggi capitano per questa partita, segna il rigore concessoci ma poi si fa ammonire per proteste reiterate. Deve imparare a controllarsi.

OLMO :  6 ½:  Oggi non era in partita e ne ha sofferto tutto il centrocampo. Deve essere più deciso nei contrasti, non aver paura degli avversari ma essere lui a far paura con la sua classe.

FILIPPO : 7: Tenta più volte di fare gol non riuscendoci per poco, speriamo sia più fortunato la prossima partita.

JACOPO : 6 ½ :  Anche lui non proprio al meglio, condizione da migliorare nei prossimi allenamenti.

MATTEO : 6 ½ : Quando viene messo in campo dal Mister si dà da fare al meglio ma gli avversari sono troppo forti per lui, deve ancora crescere.

STEFANO : 6 ½ : Si fa intimidire dai difensori avversari, effettivamente il doppio di lui sia in altezza che in stazza fisica. Deve imparare ad essere più veloce per compensare il divario.

EROS : 6 ½ : Gioca effettivamente poco in questa partita, lo aspettiamo alle prossime.

EMANUELE : 6 ½ : Anche lui gioca solo alcuni minuti del secondo tempo giocando discretamente, non ci crede nell’unica occasione da rete: da solo davanti al portiere avversario gli viene solo un tiro loffio, quasi un passaggio al portiere.

MISTER FILIPPO : 8: Una partita decisamente difficile. Dopo un primo tempo dove è riuscito ad arginare gli avversari, nel secondo ha tentato di tutto per portare almeno al pareggio i Leoni ma gli avversari si sono chiusi a riccio in difesa e non c’è stato niente da fare .

Manuel : 8: Efficiente come al solito, valido aiuto di Attilio.

Attilio : 7: Forse se spronava di più i ragazzi sarebbero riusciti a pareggiare, chissà…

ARBITRO ENRICO : 6 ½ : Arbitro troppo imparziale, concede troppo agli avversari e poco a noi, dovrebbe ricordarsi come si arbitra in casa dopo tutte le partite fuori casa che ha visto con arbitraggio “casalingo”.