Tel. 0238003290

parroco@santilariomilano.it

S.ILARIO- SACRO CUORE CASORATE    5-1

Seconda partita infrasettimanale per i Leoni del Sant’Ilario.
Dopo la sconfitta, subita all’ultimo minuto in quel di Gratosoglio, affrontiamo tra le mura amiche il Sacro Cuore Casorate penultimo in classifica. Sulla carta partita abbordabile e così sarà. Rientrano Ema e Matteo, esordisce Simone e sorprendentemente Andrea si veste da giocatore di movimento lasciando il posto tra i pali a Moretti (in casa sempre Moretti e fuori casa Andrea).
Piccolo brivido iniziale vista l’assenza completa dello staff tecnico. L’arbitro manda fuori dal campo Beyene nel suo tentativo di fare da coach perché non in distinta, Il capitano chiede all’ultimo istante a chi scrive di andare in panchina poi fortunatamente sbuca un dirigente (Salvatore) con fogliettino per le prime direttive, 5 minuti più tardi arriverà Attilio con tanta di sbandata controllata e frenata al limite che lo porta direttamente in campo a dirigere la situazione.
I ragazzi in ogni caso iniziano subito tambureggianti in attacco decisi a ritornare alla vittoria. Sbagliano qualche gol facile facile (Olmo alza troppo di testa da 4 metri), ma poi Filippo oggi con più tempo a disposizione inizia a farsi sentire, doppio palleggio dal limite e girata al volo di destro che deviata da un difensore finisce in rete. 1 a 0 e la partita si incanala dalla nostra parte.
A volte facciamo un po’ di confusione a centrocampo ma oggi la nostra difesa con un Alessandro tornato sui suoi livelli non rischia niente.
Ben presto prima Federico e poi Gabry mettono al sicuro il risultato con due lecche dal limite dell’area. Poi a sorpresa il loro numero 11, un piccolino di ottime capacità infila la nostra porta con un gran tiro da lontano sotto la traversa (imprendibile nel 7). Poco male, ci ributtiamo in avanti sfiorando più volte il gol. Colpiamo il primo palo di giornata con Federico che ribatte una parata del portiere su punizione di Olmo, poi ancora il capitano infila da fuori con il suo canonico sinistro. 4 a 1 alla fine del primo tempo.
Inizia il secondo tempo con un cambio tipo Hockey, fuori tutti i giocatori che hanno disputato la prima parte della gara e dentro tutti i ragazzi in panchina (oggi più numerosa del solito ) ad eccezione del capitano.
Visto il risultato al sicuro un po’ tutti cercano il gol personale e questo sguarnisce un po’ la difesa, permettendo a Moretti di effettuare le sue prime parate stagionali e di colpire anche un palo con un potente rinvio. In attacco comunque le occasioni fioccano e i pali si sprecano (se ricordo bene ne abbiamo presi altri 2 con Mohammed). Andrea stupisce giocando con autorità davanti alla difesa e sfiorando il gol con tiri da lontano. Ema impiegato in difesa ben si comporta e riapre anche un paio di contropiedi per IL CAPITANO che se li divora una volta arrivato completamente solo davanti al portiere avversario, qui giustamente va in panca per un meritato riposo sostituito da Federico.
Mo in perenne lotta con la porta avversaria manca un facile gol alzando troppo la mira, poi trova finalmente un tiro ravvicinato che dopo uno strano rimbalzo si avvia in rete con Simone (ottimo esordio il suo) che probabilmente lo sospinge definitivamente in gol a scanso di equivoci. 5 a 1 e gara definitivamente chiusa.
Si torna dunque alla vittoria con un’ottima prestazione che ha permesso a tutti i 12 giocatori presenti di giocare per un tempo intero, consentendo così di acquistare fiducia anche a chi normalmente gioca solo pochi minuti.
Forza Leoni stringete i denti che mancano ancora 3 partite alla fine del campionato.
DOVEROSO finire in bellezza.

Saluti a tutti Claudio Cecere

LA PAGELLA DI ATTILA:  Attilio

MORETTI :7: oggi in veste di portiere sostituisce Andrea egregiamente, finalmente abbiamo la possibilità di avere un secondo portiere valido come Andrea, ma torniamo alla partita, abbastanza sicuro in porta fa solo un paio di errori non fermando la palla e rischiando il gol, per il resto viene poco impegnato dai modesti avversari del S. C. Casorate e ben protetto da Ale e Teo prima e Andrea e Ema dopo.

ALE :8: sempre puntuale sull’avversario, non passa nessuno dalla sua parte, straordinariamente in coppia con Teo (che non fa rimpiangere Moa) blinda l’area creando il muro 2.

TEO :8: assieme ad Ale tiene a freno le poche incursioni avversarie, contrasta e si propone a centrocampo dando il là ad alcune azioni dei Leoni. Forma il muro 2 con Ale.

GABRY :8 ½ : IL CAPITANOOO si rivede finalmente, forse era un po’ condizionato psicologicamente nella partita precedente per l’operazione del fratello (nello stesso giorno della partita con la Fenice) ma ora, con il fratello in tribuna (con le stampelle) che lo incita, è quasi tornato quello di sempre, grintoso e decisivo nel gioco della squadra, segna due gol di potenza e ne sbaglia altri due, pazienza, siamo sicuri che è tornerà ai suoi soliti livelli.

OLMO :7: meno incisivo del solito, sbaglia una ghiotta punizione al limite dell’area, (forse ho sopravvalutato le sue doti) fatica a gestire la palla a centrocampo ma ci mette tutta l’anima come al solito, forse deve essere più calmo e non farsi prendere dal voler fare bene a tutti i costi, perché è proprio così che si sbaglia di più.

CHICCO :8: oramai il ruolo di centrocampista gli sta a pennello, a volte si fa prendere dalla troppa foga agonistica e va un po’ fuori giri, ma si fa sentire a centrocampo… eccome se si fa sentire … segnando un bel gol di potenza, anche sbagliandone anche lui un paio, siamo certi che sarà un elemento indispensabile alla squadra.

FILIPPO :7 ½ : segna un bel gol, con un bel palleggio in girata di destro e deviata appena da un difensore (ininfluente) segna il primo gol che apre alla vittoria della squadra. Si destreggia in area avversaria con difensori che lo sovrastano sia fisicamente che in altezza, ma lui non demorde e mette più volte in difficoltà la difesa avversaria.

ANDREA :7: oggi in un nuovo ruolo; difensore, si deve ambientare un po’ all’inizio ma una volta ambientatosi prende con decisione la difesa della sua area a protezione del suo sostituto Moretti, forse perché chi meglio di lui sa cosa vuol dire soffrire in porta se i difensori non fanno il loro dovere, riesce anche a sfiorare il gol su un lancio lungo dal limite della nostra area.

EMA :7: comincia ad integrarsi col resto della squadra, da quando ha iniziato a venire è migliorato molto, non ha quasi mai paura nei contrasti e innesca un paio di volte il nostro contropiede rubando palla agli avversari sbilanciati in avanti.

STEVEZ :6: anche lui in un nuovo ruolo , cantrocampo, un po’ più sicuro in questo ruolo forse perché meno carico di responsabilità rispetto all’attaccante, ma deve diventare più “cattivo” se vuole avere successo come Gabry. Buona prestazione comunque.

SIMONE :6: alla sua prima partita con i Leoni della S. Ilario si destreggia benino nel ruolo di attaccante, sfiorando (facendo) un quasi gol dato poi a Moa, anche lui deve essere più deciso contro avversari anche più grossi di lui e non aver nessun timore nei contrasti, devono essere maschi, forse anche un po’ rudi, l’importante è non fare male intenzionalmente ma non per questo esitare in un contrasto duro, siamo sicuri che si farà.

ATTILIO :8: anche io in un nuovo ruolo, quello di Mister (provvisoriamente per fortuna) perché Il vero Mister (Filippo) era in vacanza. Il risultato di 4-1 alla fine del primo tempo, mi ha permesso di poter fare i cambi con serenità, mettendo in campo quei ragazzi che di solito giocano di meno in altre partite, mi hanno piacevolmente sorpreso per la grinta ce ci hanno messo riuscendo anche a incrementare il nostro vantaggio di un gol e mantenendo il risultato di 5-1 sino al fischio finale. BRAVIIII.

MANUEL :8: sempre impeccabile e puntuale nel coadiuvare l’arbitro.

SALVATORE :9: non fa assolutamente rimpiangere Attilio, perfetto nel preparare il campo e nell’organizzare il pre partita, mantiene con autorità l’ordine in campo e fuori dal campo sino alla fine della partita.

ARBITRO :9: sino ad ora il migliore che abbiamo incontrato .