Tel. 0238003290

parroco@santilariomilano.it

MADONNA DEL CASTAGNO – S.ILARIO   6 – 3

OCCASIONE PERSA…

Peccato, abbiamo perso una partita che forse avremmo potuto vincere … forse, ovviamente non è detto che saremmo riusciti sicuramente a vincere ma di certo per buona metà partita abbiamo fatto di tutto per perderla, peccato visto il rabbioso recupero finale che ci ha portato dallo 0-5 al 3-5.

Comunque per andare più in dettaglio di cosa non ha funzionato a mio parere.

Come è capitato altre volte ci mettiamo a guardare la stazza fisica degli avversari e basta vederne uno fisicamente superiore e subito iniziamo a darci per vinti. La conseguenze in campo si traducono in una perdita di intensità agonistica, iniziamo la partita con poca grinta e quindi concediamo campo e occasioni agli avversari che, purtroppo, spesso le sfruttano.

Primo errore ingenuo: lasciare recuperare un pallone che stava uscendo sul fondo e non reagire al tentativo di tiro che poi si infila all’incrocio beffando un incolpevole Andrea.
Altri due errori rilevanti concedono il quarto e il quinto gol, sul primo dei due uno stralunato Beyene accetta il cambio di marcatura con Gabì ma poi si dirige verso la panchina chiedendo la sostituzione e l’avversario indisturbato la mette in gol: Beye avrebbe dovuto parlare chiaramente con Gabì e dirgli che non stava bene e non poteva fare il cambio; un suggerimento per il futuro che vale per tutti: se non ce la fate proprio più e volete il cambio accovacciatevi o inginocchiatevi alzando un braccio così l’arbitro ferma il gioco e non regaliamo gol come è successo questa volta.
L’altro errore di Andrea  che si fa distrarre da un avversario e lascia così entrare una punizione che arrivava da metà campo … qui il consiglio è: nel dubbio evitare la presa e di pugno respingere o deviare alto oltre la traversa.

Da qui in avanti i ragazzi capiscono di non avere davanti dei marziani e iniziano a giocare con maggiore grinta recuperando nel punteggio con  tre bellissimi gol uno dei quali di Alessandro Ghelfi finalmente in rete.

Purtroppo regalare un tempo e mezzo e cinque gol di vantaggio non ci ha consentito di ottenere un risultato positivo e questo, ribadisco è un vero peccato, speriamo di rifarci al ritorno per cercare di arrivare comunque al primo posto del torneo.

Adesso facciamo tutti delle serene vacanze di Pasqua e come sempre forza ragazzi, forza S.Ilario!

Filippo il Mister  

LE PAGELLE DI ATTILA

Andrea ; 7/8 : fa delle parate strepitose alternate a errori da principiante.

Ale Ghelfi ; 9 : sempre più importante per il gioco della squadra: difende, imposta e SEGNA un gol al volo strepitoso.

Moa ; 8 : in difesa non sbaglia nulla, rimane solo da regolare la mira del tiro.

Capa ; 6,5 : ruvido nei contrasti gli manca solo un pizzico di tecnica.

Beye ; 7 : per due tempi “non pervenuto”, il mister lo toglie per tutto il secondo tempo ma quando rientra nel terzo tempo si riscatta.

Gabi ; 7 : un po sottotono per tutta la partita.

Sibillino ; 8 : sostituisce Beye senza paura, fa finalmente una bella partita, continua così.

Filippo ; 8 : non riesce a ripetere la strepitosa partita di domenica scorsa ma in ogni caso segna una rete e si dà da fare seminando il panico nella difesa avversaria.

Olmo ; 7 : anche lui si danna cercando di segnare e far segnare ma il centrocampo avversario gli dà filo da torcere impedendogli di esprimersi al meglio.

Mister Filippo ; 8 : fa i cambi giusti al momento giusto ma la mancanza di Beye al suo gioco si fa sentire.

Enrico ; 8 : aiuta il mister come può, incita i ragazzi e sprona Andrea a non demoralizzarsi dopo un gol subìto.

Attilio ; 7 : si distrae un paio di volte e non segnala un fuori in nostro favore, per il resto della partita “ impeccabile “.

Papà Sibillino ; No comment ( vedi foto)
  

Attilio